Catturare.. “ l’incontrollabile”. Due segreti per fotografare la natura.

Segreto n. 1
Ciò che rende la natura così difficile da fotografare è che è per definizione incontrollabile. Questo è ovvio, ma devi esserne consapevole! Non hai modo di agire direttamente su ciò che vuoi fotografare.
Hai preparato un bellissimo ramo per accogliere un bellissimo uccello che stai seguendo, tutto procede bene gira intorno al ramo, si avvicina e … beh no, non va e si appollaia qualche metro in là su un altro ramo, tutto brutto dove lo sfondo e la luce non sono più così perfetti!?!
Hai in mente un’immagine, vista in una rivista, di un tramonto che si riflette su un lago con la montagna bianca come la neve sullo sfondo? Perfetto! Quindi il giorno in cui decidi di fare la camminata di 5 ore per scattare la foto, l’allineamento dei tre elementi non accade e l’immagine la potrai solo vedere …nella tua rivista preferita! Sì, non abbiamo ancora trovato il modo di spostare le montagne..

Nella fotografia naturalistica il fotografo non può dare ordini ai suoi soggetti come potrebbe fare al suo modello in studio. Fai attenzione, non sto dicendo che il fotografo in studio abbia un compito più semplice di uno che lavora nella foresta.
Voglio solo sottolineare questa differenza.
Quindi, se la natura è fuori controllo, in che modo i fotografi professionisti possono ottenere immagini incredibili? Così incredibile che si potrebbe credere che il soggetto sia guidato dal fotografo.

Qual è il loro segreto? Dai, va bene, il loro segreto numero uno è … la pazienza.
Cosa vuoi dire che sei deluso?
Ah, ti saresti aspettato un segreto dal tipo di materiale hi-tech utilizzato? O software all’avanguardia che fa miracoli?
Beh no, scusa, è molto più semplice di così, e per di più, è gratis! Pazienza :)…

… Segreto n. 2
Per scattare una buona foto naturalistica (e non solo una, molte altre): dovrai essere un naturalista.
Ripeto: devi prima essere un naturalista prima di essere un fotografo naturalista.
Vedo i tuoi occhi stupiti da qui!! ..non si tratta di diventare un professionista della natura, ma di diventare un attento osservatore dei soggetti che ti affascinano.
Tutti i grandi fotografi naturalisti sono soprattutto eccellenti specialisti delle specie che fotografano. Oppure sono stati i primi naturalisti e poi si sono rivolti alla foto, questo è il caso ad esempio di Frédéric Tillier, appassionato ornitologo. O sono fotografi appassionati di natura che nel corso della loro pratica sono diventati naturalisti. Ma non importa quanto lontano siano arrivati, hanno tutti un’ottima conoscenza delle specie fotografate.

“Come diventare un buon naturalista?”
Bella domanda, quindi segui la guida!
1) Vai sul campo, trascorri del tempo osservando, osservando molto. Indipendentemente dall’argomento scelto, il segreto è trascorrere del tempo osservandolo. Ricordo le prime foto di animali che mi hanno segnato, mi chiedevo come facesse il fotografo ad essere lì al momento giusto e nel posto giusto. Colpo di fortuna ? No di certo. Ci sono state molte ore di osservazione per conoscere le abitudini di vita dell’animale.
2) Non essere deluso se torni a casa a mani vuote. La natura è capricciosa.
Il successo di una gita non è di buon auspicio per il successo della prossima. Il tramonto è rovinato dalle nuvole? Il vento ti sta giocando brutti scherzi per concentrarti perfettamente sulla coccinella? I conigli non lasciano le loro tane per nessun motivo particolare? Nessun problema.. Le grandi emozioni nella fotografia naturalistica esistono solo perché la natura è imprevedibile, quindi quando la foto immaginata è finalmente nel mirino … che felicità!
3) A volte lascia la fotocamera a casa e fai un’escursione nella natura, solo per divertimento.
Libero dal vincolo fotografico e da “Devo fotografarlo perché non ne avrò mai più l’opportunità;)” potrai scoprire elementi inaspettati. E se ti imbatti in un animale, una pianta o un paesaggio interessanti, questo ti darà una grande voglia di tornare!

Articolo di Régis Moscardini (blog Auxois Nature) riportato sul sito: https://apprendre-la-photo.fr/2-secrets-pour-faire-une-bon…/

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.